Ricevi aggiornamenti gratuiti tramite WhatsApp, scrivi “notizie ok” al + 39 392 22 80 224

Made Appalti

Scolmatore del Bisagno, partono i lavori condotti dal Consorzio ReseArch

Il ministro De Micheli presente all'inaugurazione. Toti: "Non dobbiamo perdere neanche un'ora di tempo

E’ finalmente partito il cantiere dello scolmatore del torrente Bisagno, una galleria lunga oltre 6 chilometri e mezzo che metterà definitivamente in sicurezza la vallata di Genova diventata emblema del dissesto idrogeologico in tutta Italia. Alla cerimonia inaugurale era presente la ministra dei trasporti Paola De Micheli, accolta dal governatore e commissario Giovanni Toti, dal sindaco Marco Bucci e da numerosi esponenti politici del centrosinistra e del Movimento 5 Stelle.

“È la dimostrazione dell’intelligenza ingegneristica che questo Paese può giocarsi per il rilancio. Solo completando questo cantiere avremo sicurezza in una città che è stata troppo ferita anche per sottovalutazione del rischio idrogeologico”, ha commentato la ministra De Micheli. I lavori, del valore di 160 milioni finanziati dal Governo nel 2015 col piano nazionale Italia Sicura, dureranno all’incirca quattro anni. A realizzarli sarà il raggruppamento temporaneo di imprese capitanato dal Consorzio stabile ReseArch che eseguirà i lavori insieme a Manelli Srl e Amec Srl.

 

Ti potrebbe interessare:

La bozza del decreto Semplificazioni

Lavori Pubblici

L’articolo 1 è dedicato alle procedure di aggiudicazione dei contratti pubblici sotto soglia. Si tratta di una norma transitoria, con efficacia limitata alle procedure avviate fino al 31 […]

prova